Assistenza:371.3886638

Apple Pie: ricetta della torta americana

Apple Pie: ricetta della torta americana
Aprile 3, 2019 Staff
apple pie ricetta

Pasticceria americana: dall’Apple Pie ad altre leccornie golose

Apple Pie, Pancakes, Brownies, Cookies, Cupcakes, Cheesecake, sono solo alcune delle bontà della pasticceria a stelle e strisce che, insieme a barrette di cioccolato, creme spalmabili e altro ancora, rendono ricco il menu dolce di grandi e piccini. Inutile negarlo, quelli americani sono i prodotti da pasticceria del momento!

Piacevoli da vedere e ottimi da assaporare, questi dolci irresistibili aprono in modo ghiotto e gratificante colazioni luculliane e merende irresistibili. Non è tutto, queste vere e proprie bontà sanno chiudere in modo entusiasmante anche ogni pasto.

Ricca di ricette dolci la tradizione pasticcera americana, con le sue succulente proposte, è in grado di soddisfare i desideri dei golosi di ogni parte del globo.

Il tesoro delle nonne: dai biscotti all’Apple Pie

I dolci sono direttamente connessi ai ricordi d’infanzia, scanditi da prelibati appuntamenti con fragranti biscotti e la morbide torte della nonna. È proprio lei la prima grande depositaria di ricette dolci importanti, quelle che hanno animato momenti di spensieratezza indimenticabili, che ritornano grazie alla scia di un’aroma che esce dal forno, come quello nato dalle mele della più tradizionale delle torte americane, l’Apple Pie.

apple pie american pie

Torta di mele: un dolce amato anche da Nonna Papera

Forse non ricordi che l’icona dolce del mondo americano, ovvero l’Apple Pie, conosciuta anche come American Pie, è tra i dessert più amati da Nonna Papera; se fai mente locale, la ricorderai quando in tutta allegria, estraeva dal suo magico forno una bella tortiera circolare contenente la sua deliziosa Apple Pie. Ovviamente la versione della nonna più famosa di tutti i paperi era quella americana e non quella inglese, vale dire la torta di mele confezionata con due strati pasta brisè e farcita di profumatissime mele renette, arricchite dall’aroma della cannella, da quello della noce moscata, e da quello della scorza del limone. Un dolce perfetto sia per accompagnare una prima colazione super nutriente, sia per deliziare un’appettitosa merenda che per chiudere alla grande un pasto con i fiocchi.

apple pie nonna papera

Dall’Inghilterra all’America il viaggio avvincente dell’American Pie

La popolare Apple Pie non è una torta che ha i suoi natali nel Nuovo Mondo, bensì è un dolce che ha radici in Inghilterra. Di fatto è con lo sbarco degli inglesi in suolo americano che questa torta diventa la regina delle tavole Nord-Orientali degli USA, dove veniva consumata a conclusione della cena. Se però ne avanzava, diventava altresì protagonista della prima colazione del mattino.

Questa speciale torta di mele pian piano, grazie alla sua irresistibile bontà, si fa conoscere in tutto il territorio degli Stati Uniti, diventando così il dessert nazionale dell’America. Da qui la denominazione American Pie.

Apple Pie ricetta

  • Per la base: 450 g di farina; un pizzico di sale; 220 g di burro morbido; 105 g di acqua ghiacciata
  • Per il ripieno: 1 kg di mele; 100 g di zucchero di canna; scorza di 1 limone; 2 cucchiai d’acqua; noce moscata q.b.; cannella q.b.

Facile da preparare l’Apple Pie è una torta senza uova, che realizzi con pochi e semplici ingredienti: burro, farina, acqua ghiacciata e un pizzico di sale impastati a puntino danno vita alla pasta brisè, che deve risposare 20 minuti in frigorifero.

Dopodiché, procedi a tagliere a fettine le mele in uno spessore di 5-6 millimetri; quindi le fai saltare in padella con acqua, zucchero, cannella, scorza di limone grattugiata e noce moscata.

Infine, dividi la pasta in due, tirala con l’ausilio del matterello in uno spessore di circa 5 millimetri. Dunque prendi una tortiera circolare, la imburri e la infarini, poi ci adagi il primo foglio di pasta brisè. Concludi il tuo dolce distribuendo le mele a montagnetta, sfiocchettaci sopra un po’ di burro e adagia sopra l’altro foglio di pasta.

Sigilla bene i bordi e, partendo dal centro, disegna sopra tre tagli. Spennella la torta con il latte e infornala in forno statico preriscaldato a 200° per 20 minuti, poi abbassa la temperatura a 170° e proseguine la cottura ancora per mezz’ora.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*